Sunday, Jul. 23, 2017

GRANPALAZZO 2017 ad Ariccia con 27 gallerie

Written By:

|

25 May 2017

|

Posted In:

GRANPALAZZO 2017 ad Ariccia con 27 gallerie

GRANPALAZZO 2017
terza edizione
Sabato 27 e domenica 28 maggio 2017
dalle ore 10.00 alle ore 19.00
Palazzo Chigi, Ariccia
Ingresso gratuitogranpalazzo17

Terza edizione Granpalazzo nella nuova sede di Ariccia, a 18 km di Roma. 27 le gallerie partecipanti provenienti da tutta Europa e dagli Stati Uniti, insieme a un ricco programma di performance e di incontri.11

 

Gli Artisti e le Gallerie di GRANPALAZZO 2017

La terza edizione vede confermata la grande ed attiva partecipazione del 2016, con 27 gallerie provenienti da tutta Europa (Austria, Francia, Germania, Gran Bretagna, Olanda, Portogallo, Romania, Spagna e naturalmente Italia), dagli Stati Uniti ed altrettanti artisti, provenienti invece da tutto il mondo. La maggior parte degli artisti sono nati tra gli anni ‘70 e ‘80 in Italia, Brasile, Francia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Portogallo, Romania, Spagna, Stati Uniti, Svezia, ma non mancano i maestri.3

I protagonisti di GRANPALAZZO 2017 sono: Alessandro Agudio (galleria Ermes-Ermes, Vienna), Alis/Filliol (Pinksummer, Genova), Giorgio Andreotta Calò (Wilfried Lentz, Rotterdam), Antonio Ballester Moreno  (Maisterravalbuena, Madrid), Tomaso Binga (Tiziana Di Caro, Napoli), Ann Iren Buan  (Apalazzogallery, Brescia), Luke Burton (Bosse & Baum, Londra), Ana Cardoso (Collicaligreggi, Catania), Sara Chang Yan (Madragoa, Lisbona), Giulia Cenci (SpazioA, Pistoia), Pierre Descamps (The Goma, Madrid), Amie Dicke (Anat Ebgi Gallery, Los Angeles), Francesco Gennari (Zero.., Milano), Clive Hodgson (Arcade, London), Marine Hugonnier (Noguerasblanchard, Madrid), Sofia Hultén (Daniel Marzona, Berlino), Laura Lancaster (Workplace, Londra), Camila Oliveira Fairclough (Galerie Emmanuel Hervé, Parigi), Adam Pendleton (Pedro Cera, Lisbona), Jean-Marie Perdrix (Galerie Samy Abraham, Parigi), Alice Ronchi (Francesca Minini, Milano), Gino Saccone (Mieke Van Schaijk, Hertogenbosch), Albert Samson (Massimo Minini, Brescia), Arcangelo Sassolino (Rolando Anselmi, Berlino), Alessandra Spranzi (P420, Bologna), Mircea Stănescu (Eastwards Prospectus, Bucarest), Ulrich Wulff (Brand New Gallery, Milano).6

GRANPALAZZO ospita inoltre un ricco programma di performance: tre artisti di diverse generazioni (Gianfranco Baruchello, Italo Zuffi, Roberto Fassone) sono presentati da Fondazione Baruchello, Fondazione VOLUME!, smART – polo per l’arte, tutte realtà di base a Roma. La Fondazione Baruchello presenta Adozione della pecora di Gianfranco Baruchello, tra i più importanti artisti italiani viventi, nato a Livorno nel 1924,  sabato 27 maggio alle ore 15. Sempre sabato 27 maggio alle ore 15,30, Fondazione VOLUME! presenta Crescendo-Diminuendo (Sergio Ragalzi), 2017, di Italo Zuffi, (Imola, 1969. Vive e lavora a Milano). Infine, smART – polo per l’arte, introduce nell’Uccelliera di Palazzo Chigi, il progetto di Roberto Fassone (Savigliano, 1986), intitolato Fox With The Sound Of Its Owl Shaking (unplugged). Domenica 28 maggio, (sono previste tre repliche – di cui una in lingua inglese: 11.30 – 12.00 – 12.30).12

Il programma si arricchisce con la novità dei Curator’s Walk, percorsi con i curatori invitati da GRANPALAZZO che selezioneranno per il pubblico che parteciperà ai tre momenti un itinerario speciale all’interno dei solo projects che si snodano all’interno di Palazzo Chigi. Sabato alle ore 16 l’appuntamento è con Marcello Smarrelli, direttore artistico del Pastificio Cerere e della Fondazione Ermanno Casoli di Fabriano, domenica 28 maggio alle ore 12 con il critico e curatore Pier Paolo Pancotto, mentre domenica alle 16 l’appuntamento è con il critico e curatore Adrienne Drake, direttore artistico della Fondazione Giuliani di Roma.15

Completano la due giorni i talk, i progetti speciali ed editoriali.  Sabato 27 maggio e domenica 28 maggio la galleria Colli Independent presenta una selezione di poster a tiratura limitata, multipli di artisti come Alberto Burri, Piero Dorazio, Klaus Staeck, Wolf Vostell. Domenica 28 maggio alle ore 15, Lorenzo Balbi, neo-direttore del Museo MAMbo di Bologna, i curatori Ilaria Gianni e Cecilia Canziani, presentaranno con l’autrice, il libro Certain things dell’artista Chiara Camoni, edito da NERO, la prima pubblicazione completa sul lavoro della Camoni dagli esordi ad oggi. Infine Start. Associazione culturale per l’arte contemporanea presenta Oplà, come un libro aperto, un laboratorio educativo con visita in mostra rivolto ad adulti, famiglie e bambini nel quale sperimentare insieme le tecniche del libro d’artista. Collage, fotografia, tecniche di stampa e di rilegatura saranno gli stimoli visivi per indagare le possibilità espressive del linguaggio visivo. Si svolgerà domenica 28 maggio (ore 10.30 -13.00 / 15.30-18.00 -Biblioteca Attiva di Ariccia – Via Flora, 3 Contributo di partecipazione: 7 euro. Info e prenotazioni: associazione.start@gmail.com).

 

Share This Article

Related News

Van Gogh Alive, the Experience
Art Déco …  e al museo si fa un viaggio indietro nel tempo
Manet e la Parigi moderna, in mostra a Milano

About Author

Editorial Staff USA

Leave A Reply

Leave a Reply