Monday, Jul. 24, 2017

THE MUNICH VERSION OF THE STABAT MATER BY TOMMASO TRAETTA IS NOW AVAILABLE!!!

StabatMaterVocalCOVERART

Tommaso Traetta (Bitonto 1727 – Venezia 1779)

The Munich version of the Stabat Mater by Tommaso Traetta (1767) was found in Munich (Germany) in 1994 and performed the following year in the first modern day’s performance in the seventeenth century’s Chiesa del Carmine, at Bitonto’s Maria Cristina Institute. Compared to the Naples version of the Stabat Mater, which was composed ten years earlier, and that has been defined by Damerini as “a valuable page of sacred music of the eighteenth century”, this version exudes a radical religiosity that shakes the soul and becomes a reason for meditation and asceticism in line with the Lauda by Jacopone da Todi. Music and lyrics reach a suffered and humane intensity in the more mature Traetta, in a perfect parallel between the approach to Golgotha and the transition from earthly life to eternal life of the blessed admitted to contemplating the face of God.

Tommaso Traetta (Bitonto 1727 – Venezia 1779)

Lo Stabat Mater di Monaco (1767) di Tommaso Traetta è stato rinvenuto a Monaco di Baviera nel 1994 ed eseguito l’anno successivo in prima esecuzione in tempi moderni nella seicentesca Chiesa del Carmine, presso l’Istituto Maria Cristina di Bitonto. Rispetto allo Stabat Mater di Napoli di dieci anni prima – definito dal Damerini “una pregevole pagina di musica sacra del Settecento” – emana una religiosità radicale che scuote l’animo e diventa motivo di meditazione e di ascesi in linea con la Lauda di Jacopone da Todi. Musica e parola raggiungono una intensità sofferta ed umana nel Traetta maturo, in un ideale parallelismo tra l’avvicinarsi al Golgota ed il passaggio dalla vita terrena a quella eterna dei beati ammessi alla contemplazione del volto di Dio.