Tuesday, Nov. 21, 2017

Una donna in viaggio, alla scoperta di nuovi mondi e di una nuova femminilità: sfilano a Milano le collezioni SS 2018

Una donna in viaggio, alla scoperta di nuovi mondi e di una nuova femminilità: sfilano a Milano le collezioni SS 2018

Articolo di Diletta Maria Cecilia Loragno

Durante la Settimana della moda, Milano diventa un palcoscenico straordinario di arte e creatività.

SpringSumer 18 ready to wear collection fashion week in Milan

Alberto Zambelli

La città mostra il suo volto migliore ai numerosissimi giornalisti, buyers e addetti al settore nazionali e internazionali. Un fervore nuovo e coinvolgente anima la città, da mattina a sera, nelle sue eleganti vie del centro.

Il calendario, anche quest’anno ricco e vario, ha visto sfilare grandi brand e giovani designers.

Tante le collezioni presentate in showroom o in eleganti hotel del centro, mentre la sera si anima con esclusivi eventi su invito.

Ci colpisce ed entusiasma la Extravaganza Ordinaria di Alberto Zambelli: lo stilista bresciano da tempo ci ha abituato a collezioni di estrema ricerca e anche questa volta riesce a sorprenderci e a emozionarci con una donna dal vigore passionale, in una semplicità positiva.

Linee orizzontali e verticali, tonde e quadrate si incontrano con naturalezza. Le tonalità sono preziose e le linee morbide accarezzano il corpo, esaltandone la femminilità, in un viaggio lento tra sole e laguna. Ammiriamo pizzi decò, colli molto ampi e sensualissime trasparenze di energici longdress.

Cristiano Burani

Cristiano Burani

Con Cristiano Burani siamo trasportati in un viaggio emozionale alla ricerca di nuove espressioni di femminilità: sfilano tessuti sartoriali maschili, colori neon e stampe floreali in sovrapposizioni a strati di tulle plissettato.

Atsushi Nakashima propone una collezione pervasa dal desiderio di risolvere vari oggetti e fonderli in unico soggetto, tagliando capi classici sul corpo per customizzarli liberamente con l’uso di chiusure lampo.

Ispirazioni artistiche e atmosfere delicate e sognanti contraddistinguono la sfilata Vivetta:  le sue donne sono nobili e ipnotiche e i suoi abiti come tele ci portano in un universo incantato e sospeso, pervaso di elementi magici.

Mario Dice

Mario Dice

Atsuhi Nakashima

Atsuhi Nakashima

 

Un’eleganza ieratica e solenne sfila da Mario Dice. Una grande femminilità pervade la nuova collezione del designer che, attraverso gli abiti, racconta la storia di Lucrezia Borgia, donna enigmatica e complessa del Rinascimento. Tessuti unici, pensati e creati dallo stilista, sono intessuti in trame preziose su antichi telai. I volumi ampi e ariosi convivono in modo armonico con quelli lineari e castigati, esaltando la dualità e la bellezza degli opposti.
Gli schemi si scombinano e si creano nuovi equilibri da Ermanno Scervino che per la PE 2018 ama accostare  elementi in apparenza contrastanti.
Sfilano stampe armonicamente sovrapposte di fiori e glicini, arricchite da un elegante pizzo, senza rinunciare ad un’allure rock. Protagonista è l’abito sottoveste, che si indossa sotto bomber, pellicce di pizzo o piumini dai volumi over.

Ermanno Scervino

Ermanno Scervino

Tante le emozioni e i ricordi durante la sfilata Laura Biagiotti. Durante il fashion show, infatti, si respira nostalgia ma anche un profondo senso di continuità. La collezione PE 2018 ci riporta al famoso Grand Tour, l’agognato viaggio in Italia che solo i più fortunati potevano compiere per migliorare le proprie conoscenze e approfondire la propria cultura.

Laura Biagiotti

Laura Biagiotti

‘Roma forever’ è il tema della collezione: su tuniche di lino, su abiti romantici  in chiffon a balze e anche su t-shirt ‘must have’ compaiono i disegni dei luoghi più suggestivi della Città Eterna, in particolare la Via Appia, con uno sguardo speciale alla luce magica e irripetibile dei tramonti romani, che hanno sedotto e sempre sedurranno milioni di amanti.

La collezione Primavera Estate 2018 di Raffaela D’Angelo esprime tutto il fascino della tradizione e dell’artigianalità italiana: ispirandosi ai colori accesi delle isole del Mediterraneo, da Panarea a Lipari, attraversando tutte le Eolie, la collezione valorizza l’autentica bellezza della donna e la sua affascinante femminilità. I tessuti sono altamente tecnici, mentre il pizzo, elemento distintivo del brand, dona ai capi, ricchi di colorati motivi floreali che richiamano i paesaggi delle isole mediterranee, romanticismo e sensualità, raffinatezza ed eterea eleganza.

Raffaela D'Angelo

Raffaela D’Angelo

Per la sua nuova collezione, Daizy Shely si ispira all’amore, che ci esalta e ci fa sentire vulnerabili: di qui contrasti, equilibri instabili, giochi di luce e ombre. La palette cromatica va dal  verde acido al giallo chiarissimo al rosso corallo.

Il tema del viaggio è presente anche da Hanita: la collezione PE propone infatti il tema di un ‘viaggio colorato’, la cui protagonista è una donna cosmopolita, che ama scoprire nuovi mondi e nuovi linguaggi. Tante le stampe fiorate e geometriche, i tessuti sono innovativi e preziosi, senza rinunciare a interessanti giochi di trasparenze e sovrapposizioni, per una donna estremamente femminile.

Orciani

Orciani

Un’instancabile voglia di viaggiare è anche il filo conduttore della nuova collezione firmata Orciani: un viaggio alla scoperta di una femminilità semplice e autentica, in grado di esaltare la sensualità di ogni donna, anche grazie a una ricca gamma di accessori sofisticati e ricercati con cui è possibile personalizzare, in modo divertente, ogni tipo di borsa, rendendola unica.

Da Fratelli Rossetti facciamo un salto indietro nel passato, ritrovandoci d’improvviso in un salone di bellezza anni ’50, in cui chiacchierare piacevolmente con le amiche. L’atmosfera è intima e coinvolgente. Per la settimana della moda milanese, l’iconico fiocchetto cambia forma e viene rivisitato con un pizzico di ironia.

Femminile e intraprendente, libera e rilassata, è la nuova collezione SS 2018 firmata Dondup: la formalità della silhouette incontra la leggerezza delle seta stampata, mentre tessuti maschili si uniscono a tagli femminili e moderni.

Ultrafemminile e romantica, la collezione SS 2018 del brand Lor Rive, nuova lingerie gioiello nel segno del Made in Italy. In questa collezione, trasparenze e dettagli couture incontrano pietre preziose, forme seducenti e bottoni in ametista. Le creazioni di lingerie e quelle da cocktail dialogano tra loro condividendo materiali e colori, ma anche un gioco intrigante di abbinamenti.

Share This Article

Related News

Nuova luce sulla Sma, la malattia che blocca i muscoli dei bambini
“La Cenerentola di New York” Pamela Quinzi ha conquistato anche Hollywood!
Scoperti nuovi meccanismi di resistenza dei tumori

About Author

Diletta Maria Cecilia Loragno

Leave A Reply

Leave a Reply